sabato 29 dicembre 2012

I Buoni Propositi per il 2013


Un altro anno sta per concludersi ed, inevitabilmente, è giunto il tempo per bilanci e previsioni. QuiCopy è un progetto giovanissimo, al quale ho dato vita da poco più di un mese. Ciononostante, è bene che anche questa iniziativa si doti dei suoi buoni propositi.


In questi giorni, ho riflettuto parecchio sul futuro di QuiCopy. In particolare, mi sono dedicata all'analisi delle sue Rubriche, cercando di capire quali effettivamente suscitino l'interesse dei lettori e quali, invece, no. Da qui, è nata l'idea di implementarle, per meglio rispondere alle esigenze degli utenti.

In questo modo, QuiCopy cercherà di diventare maggiormente interattivo, di coinvolgere sempre di più i suoi lettori. Per farlo, passeremo attraverso diverse fasi, tutte accomunate da un obiettivo ben preciso: fare di QuiCopy un luogo virtuale di ritrovo e confronto per professionisti della comunicazione digitale.

Un progetto ambizioso che, però, non ha fretta di riuscire. Insomma, l'intento non è quello di bruciare le tappe, ma di costruire un progetto solido, mattone dopo mattone. Per farlo, chiederò il vostro aiuto: ho bisogno di conoscere le vostre aspettative e necessità, di capire quale tipo di contenuti vi interessa maggiormente. Insomma, QuiCopy deve diventare un nostro progetto, da costruire insieme. Per questo, nei prossimi giorni vi consulterò, per ottenere le informazioni necessarie a realizzare compiutamente questi obiettivi.

Ma, il 2013 non sarà solo l'anno di QuiCopy. Per quanto mi concerne personalmente, infatti, ho deciso di realizzare due progetti che mi stanno molto a cuore, ma che da troppo tempo ho relegato in una scatola chiusa. Bene, credo sia giunto il momento di aprirla e di dar loro vita. Per farlo, dovrò certamente avvallarmi del supporto di colleghi capaci e disponibili. Quindi, state attenti: anche voi potreste ricevere la chiamata!

Insomma, il 2013 sarà un anno non tanto di cambiamenti, quanto di evoluzioni sia per QuiCopy che per la sua autrice. Dodici mesi frenetici, ma soddisfacenti che spero affronteremo insieme. Intanto, sul finire di questo strano e bizzarro 2012 non posso non ringraziare voi: i lettori di questo progetto. Grazie per la fiducia e la pazienza nel leggere gli articoli (spesso molto lunghi!), grazie per i vostri commenti e per quelli che decidete di non inviare, insomma grazie per esserci nel modo in cui lo state facendo.

Ecco allora, la mia lista completa dei Buoni Propositi per il 2013.

  1. Migliorare QuiCopy

  2. Aggiungere Rubriche più interessanti

  3. Creare una sezione interamente dedicata al mondo del lavoro freelance

  4. Lanciare attività e progetti volti ad interagire con i lettori (che saranno chiamati a dare il proprio contributo!)

  5. Curare maggiormente le attività social, soprattutto su Google+ e Twitter (non chiedetemi di registrarmi a Facebook, perché davvero sarebbe una forzatura troppo grande!)
  6. Realizzare i due progetti “irrealizzabili” (non voglio svelarvi nulla, al momento, vi dico solo che riguardano due mie grandi passioni che vi illustrerò nei prossimi mesi)

  7. Dal punto di vista prettamente personale, mi auguro di riuscire a sorridere un po' di più!

Insomma, il 2013 sarà per QuiCopy un anno davvero importante. E voi, quali buoni propositi avete in mente di realizzare?

14 commenti:

  1. Ciao Cristiana
    La strada che hai intrapreso è quella giusta, ho percepito una rapidissima evoluzione del tuo approccio alla rete in generale ed ai social network in particolare, mentre i contenuti, beh, quelli ci sono sempre stati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Matteo,
      in effetti QuiCopy - proprio come la sottoscritta - è un progetto in evoluzione!
      Speriamo che in futuro ci riservi belle sorprese! :-D

      Elimina
  2. Il mio primo buon proposito è di leggere libri diversi dai soliti... è dalle medie che leggo e rileggo il Signore degli Anelli, lo Hobbit, il Silmarillion, e altri... belli, per carità, ma devo iniziare a leggere qualcos'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Davide,
      mi piace un sacco il tuo buon proposito per il prossimo anno!
      Leggere è molto importante: è un'attività gratificante che aiuta a crescere.
      Fossi in te, farei un salto in libreria e mi lascerei trasportare dalle sensazioni nella scelta del libro da acquistare.
      Io faccio spesso così e funziona!
      Buona lettura, allora! :)

      Elimina
  3. I miei propositi sono di continuare a far danni come in questi mesi. Tanto è l'unica cosa che so fare :) (Ce ne sarebbero delle altre, ma è inutile starci dietro non pagati e da soli - e come ha detto una mia amica che ha lavorato in un'agenzia del lavoro: "Smettila di perdere tempo con i curriculum, tu un lavoro non lo troverai mai.")
    Appena mi viene in mente l'illustrazione giusta scrivo i miei buoni propositi sul blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno hai le idee chiare su quello che sai fare! :)
      Non sempre le cose sono così scontate come sembra. Magari il 2013 riserverà delle sorprese...
      Intanto, aspettiamo di scoprire i tuoi buoni propositi. In fondo, c'è tempo per vedere cosa accadrà! :)

      Elimina
  4. Interessanti progetti, brava :)
    Auguri, allora, per un 2013 pieno di progetti realizzati.

    I miei sono di riuscire a concludere qualcosa nella mia vita, finché ho una vita :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      Mica ti farai prendere dalla malinconia da fine dell'anno?!
      Spero che riuscirai a raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato, prima che sia troppo tardi! :D

      Elimina
    2. Sorridere, sempre: è la parola d'ordine per il 2013! Auguri!

      Elimina
    3. Grazie Lucia. Auguri anche a te!:)

      Elimina
    4. No, nessuna malinconia da fine anno, solo realismo :D

      Elimina
    5. Ah, giusto: avevo dimenticato il buon caro e vecchio cinismo! :D

      Elimina
  5. Io niente propositi per quest'anno, visto che quelli per il 2012 non li ho realizzati... veramente! Nemmeno uno!!! Che vergogna! ;)

    Va beh, ho giusto una to-do list, ma sono cose prettamente pratiche tipo sistemare la cantina e la mia craft-room e la casa in generale! :)
    Quest'anno va così... ma è necessario per liberare la mente e poi ripartire coi progetti "veri"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per riuscire a mettere in ordine le idee devo sempre metterle nero su bianco, altrimenti il rischio che restino irrealizzate è elevatao! :D

      Beh, ti auguro di depennare dalla tua to do-list tutte le voci! Sono certa che sarà un anno fantastico anche per te! :)

      Elimina

Caro lettore, commentando dichiari di aver letto e accettato la privacy policy di questo blog.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.