giovedì 21 febbraio 2013

Perché pubblicare interviste su un blog

Abbiamo parlato più volte dell'importanza per un blogger di variare la tipologia dei contenuti che propone ai suoi lettori. Quindi, dopo aver visto come scrivere recensioni, oggi cercheremo di capire perché a mio avviso vale la pena di pubblicare interviste su un blog.



Le interviste, contenuti di valore

Le interviste sono strumenti che ci consentono di approfondire una tematica attraverso la formulazione di domande strategiche da sottoporre ad un esperto in materia. Esse, infatti, permettono a un blogger di offrire ai suoi lettori un punto di vista nuovo e competente su un determinato argomento.

Per questo, credo che le interviste possano essere considerate contenuti ad elevato valore aggiunto per un blog. Esse, infatti, ci permettono di raggiungere un triplice obiettivo:

  • approfondire un tema specifico, attraverso l'indagine strategica dei suoi dettagli;

  • conoscere il punto di vista dell'intervistato;

  • offrire stimoli di riflessione e confronto ai nostri lettori (come ultimamente è accaduto sul blog My Social Web di Riccardo Esposito).

Ed è proprio per questo che le interviste si rivelano validi strumenti nelle mani di un blogger, che può impiegarle per rendere i propri contenuti più completi e ampi.


5 motivi per pubblicare interviste su un blog

Cerchiamo di capire quali vantaggi possa portare la pubblicazione di interviste sul nostro blog. A mio avviso, le ragioni principali sono cinque.

#1 – Variare i contenuti

Pubblicare interviste su un blog significa offrire ai propri lettori una più ampia scelta di contenuti, rendendo la fruibilità delle informazioni meno noiosa e difficile. Una scelta che consente di spezzare la monotonia dei post tradizionali attraverso approfondimenti utili e semplici da leggere.

#2 – Presentare un personaggio interessante ed esperto

Il vero protagonista di un intervista è certamente il nostro interlocutore che, attraverso le risposte, si fa conoscere dai nostri lettori. Un'opportunità unica che ci consente non solo di ampliare le conoscenze nostre e degli utenti, ma anche di offrire loro una visione d'insieme più ampia e completa su un determinato tema.

#3 – Ottenere attenzione dai followers dell'intervistato

Inutile dirlo, intervistare un personaggio più o meno noto ci permette di ottenere l'attenzione del suo pubblico, che sarà interessato a conoscere le sue risposte. Così avremo la grande opportunità di attrarre nuovi utenti sul nostro blog, facendoci conoscere anche da loro. Un'ottima strategia, a mio avviso, per ampliare il proprio bacino di lettori partendo da un interesse condiviso.

#4 – Approfondire temi nuovi o particolari

Esistono diversi tipi di interviste. Tra queste le più diffuse sono quelle che mirano a conoscere l'opinione dell'intervistato circa un tema ben preciso. Questo ci permette di trattare sul nostro blog argomenti nuovi, di cui magari non siamo competenti, attraverso la voce di un esperto. Un enorme vantaggio se pensiamo alla possibilità di indagare anche quegli argomenti controversi e difficili che necessitano di un approccio sistematico per la loro trattazione.

#5 – Dare valore al nostro blog

Mettere i contenuti al servizio degli utenti credo sia il primo passo verso il successo. Infatti, offrire loro informazioni complete, utili e dettagliate è il solo modo per ottenere fiducia ed autorevolezza. In questo senso, la pubblicazione di interviste a personaggi capaci e competenti può aiutarci nell'offrire loro le risorse di cui necessitano.


QuiCopy e le interviste

Come sapete tutti i lunedì su QuiCopy pubblico un'intervista ad un esperto o un appassionato del settore della comunicazione digitale, che voglia condividere la sua esperienza professionale con noi. Queste interviste mirano a conoscere il professionista con l'obiettivo di ottenere consigli e suggerimenti che si potrebbero rivelare utili anche per noi.

I motivi principali che mi spingono a proseguire in questa direzione sono cinque:
  1. condividere le esperienze di chi ruota attorno al mondo della comunicazione digitale;

  2. conoscere nuovi professionisti, così da apprendere il più possibile dalla loro attività;

  3. variare i contenuti del blog, spezzando la monotonia dei post;

  4. invitare nuovi utenti su QuiCopy interessati a conoscere le risposte dell'intervistato e, quindi, argomenti in linea con il piano editoriale del blog;

  5. farmi conoscere da altri professionisti con cui intessere relazioni di confronto, scambio di idee e collaborazioni.


Letture consigliate

Volete sapere come preparare al meglio un'intervista? In attesa del post di martedì prossimo, vi consiglio di leggere questo articolo di Francesco Gavello che contiene undici consigli davvero preziosi.


E voi, cosa ne pensate?

Pubblicate interviste sui vostri blog? Se sì, perché lo fate? Leggendo le interviste di QuiCopy quali domande vorreste porgere al protagonista? Qualche consiglio per migliorarle?

4 commenti:

  1. Anche io ho pubblicato varie interviste nel mio blog. In alcuni casi erano tematiche (come scrivere un saggio, come scrivere un romanzo storico, ecc.) e ho intervistato degli esperti del settore. In altri casi erano interviste a editori, poi ne sto pubblicando ad autori emergenti.
    Le interviste servono proprio per i motivi che hai espresso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, trovo sempre interessanti le tue interviste. Leggerle è piuttosto piacevole e istruttivo, direi.
      Grazie del commento :)

      Elimina
  2. Io volevo intervistare B16 sulle sue dimissioni ma mi hanno detto che ora è occupato, di riprovare più tardi.

    Comunque a me le interviste piacciono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sarebbe stata una cattiva idea, sai? :)

      Elimina

Caro lettore, commentando dichiari di aver letto e accettato la privacy policy di questo blog.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.