giovedì 6 dicembre 2012

Corso #2 - Come creare un blog di successo

Lezione 1 – Progettare un Blog: dalla scelta della piattaforma a quella dell'argomento


Nella prima lezione del nostro corso su “Come creare un blog di successo” andiamo a scoprire quali sono i passaggi preparatori che ci permettono di iniziare a dare vita ad un progetto organico e ben costruito. Quello che faremo è partire dalle basi, per riuscire a tradurre in azioni concrete l'idea che abbiamo in mente.


Uno dei passaggi più importanti di questa fase è rappresentato dalla scelta della piattaforma di blogging da utilizzare. Un passaggio sicuramente determinante tutta la nostra esperienza, che va affrontato con calma e cognizione di causa. L'annosa questione se scegliere Blogger o Wordpress impazza da tempo sul web, creando non poca confusione ai neofiti, che davvero faticano a capire quale effettivamente rappresenti la scelta più opportuna.

In realtà, non esiste una risposta univoca al quesito. Infatti, la scelta circa la piattaforma di blogging più indicata al nostro progetto è da farsi in modo assolutamente soggettivo. Il primo passaggio, quindi, sarà concentrato sull'analisi delle piattaforme più comuni (Blogger e Wordpress in testa). Cercate di capirne il funzionamento e le dinamiche di utilizzo, così da verificare quale sia più in linea con le vostre competenze.

In questa fase, sarete certamente occupati a valutare l'ipotesi di dotarvi di un vostro dominio personale sul quale appoggiare il blog. Se non siete dei web master e proprio non avete competenze specifiche nel settore, il mio consiglio è quello di lasciar perdere. Almeno per il momento! Infatti, sia Blogger che Wordpress vi offrono la possibilità di avere un dominio gratuitamente e senza dovervi occupare della registrazione. Insomma, se proprio non avete idea di cosa siano i CMS ed il linguaggio html, meglio optare per una soluzione meno impegnativa.

Quindi, concentrate la vostra scelta su fattori operativi, ovvero su quegli elementi che vi convincono di più. Per esempio, cercate di capire quale sia l'iter di pubblicazione dei post, come si dovrà procedere all'implementazione grafica del blog, e così via. Considerate tutti gli aspetti e fate la vostra scelta! Ricordate che sarete voi a dover utilizzare il blog, per cui cercate di evitare chi vuole darvi consigli o dirvi quale piattaforma preferire.

Una volta raccolte tutte le informazioni, potete procedere alla decisione. È importante sottolineare che questa rappresenta una fase prodromica alla creazione vera e propria del blog, per cui potete dedicarle davvero tutto il tempo necessario. Non datevi fretta e, sicuramente, prenderete la decisione giusta!

Sì, perché questo è anche il momento in cui pensare all'argomento che tratterete nel vostro blog. E credetemi, qui viene il difficile. Infatti, la tendenza ad orientarsi verso contenuti di tipo generalista è sempre in agguato. Chi di noi alla domanda “Quali sono le tue passioni”, non inizia a stilare un elenco capace di fare invidia alla lista della spesa più ricca?

Certamente, il rischio di creare un contenitore disorganizzato di informazioni diverse potrebbe trarci in inganno. Ebbene, sappiate che l'era della tuttologia (o del generalismo, in termini più attuali) è davvero finita. Sì, soprattutto sul web, dove gli utenti vogliono sentire la voce di persone davvero competenti rispetto ad un argomento. Insomma, se devo leggere il post di qualcuno sulle auto da corsa, vorrei che almeno il suo redattore fosse specializzato in quel che scrive.

E, allora, cercate di individuare le vostre reali passioni ed attitudini. Potete provare a fare un elenco: dividete un foglio in tre colonne ed intitolatele passioni, attitudini e competenze. Per ogni categoria elencate tutti gli elementi che possono realmente rientrarvi. Siate sinceri, soprattutto con voi stessi, evitando di inserire capacità ed interessi che, a dire il vero, non vi appartengono in toto.

Una volta terminata questa operazione, vi accorgerete che all'interno delle singole colonne compariranno, ripetute, alcune voci. Ecco, possiamo dire che queste siano le vostre passioni ed attitudini principali. A questo punto, chiedetevi su quali di queste vi piacerebbe scrivere o, ancora meglio, su quali siete più preparati ed aggiornati. Et voilà, la decisione è presa!

Ricordatevi che, in questa fase, non state solo scegliendo l'argomento da trattare, ma anche la nicchia di utenti a cui rivolgervi. Un aspetto, se vogliamo, ancora più rilevante e fondamentale per la vita di un blog. Infatti, definire i destinatari dei vostri scritti vi aiuterà ad essere più efficaci e produttivi. In un certo senso, dovrete cercare di studiare i possibili lettori del vostro blog, per comprenderne gusti ed interessi.

Cercate di capire cosa vorrebbero che scriveste, che tipo di contenuti e con quale stile. Insomma, individuate i vostri destinatari e puntate dritti a loro. Perché una delle chiavi per il successo di un blog è sicuramente la reputazione che riuscirete a costruirvi. E, credetemi, in questo il web è assolutamente meritocratico. Se riuscirete a conquistare i lettori, allora la strada per il successo e la gratificazione personale sarà ai vostri piedi.

In chiusura, mi permetto di darvi solo un piccolo consiglio: aprite un blog solamente se avete qualcosa da dire. Perché, in caso contrario, è sempre meglio tacere!


LETTURE CONSIGLIATE

Per approfondire la questione relativa alle piattaforme di blogging tra cui scegliere, vi consiglio di leggere questo post davvero interessante che ho trovato su Blogghidee. Qui avrete modo davvero di farvi una prima idea sulle piattaforme più diffuse e sulle loro caratteristiche principali. 


E VOI, COSA NE PENSATE?

Avete anche voi un blog? Ci piacerebbe sapere quale piattaforma avete scelto di utilizzare e come avete fatto per individuare gli argomenti da trattare! Pensate anche voi che l'idea di redigere una lista delle passioni ed attitudini personali possa essere d'aiuto?

5 commenti:

  1. Io ne ho diversi :D
    E scelgo sempre Wordpress, versione da installare, che permette di gestire un blog come si deve, a differenza di blogger che ha tante limitazioni, una fra tutte il modo di archiviare i post.

    RispondiElimina
  2. Immaginavo che tu fossi un amante di Wordpress. D'altronde, non a caso vorrei consigliare la tua "Guida a Wordpress per principianti", davvero interessante! Se ti va, un giorno, potresti regalarci un Guest Post in merito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la segnalazione :)
      Ok per il guest post ;)

      Elimina
  3. Ciao Cristiana,
    intanto grazie per avermi citata, fa sempre piacere :D
    Il suggerimento di stilare una lista di passioni è decisamente utile soprattutto per chi è indeciso sull'argomento da trattare. Concordo sul fatto di specializzarsi su un tema su cui siamo ferrati oppure di aprire tanti blog!! Eheeh! Certo ci vuole anche molto tempo per seguirli tutti con la dovuta attenzione.. E infine, elemento essenziale.. Decidere finalmente di buttarsi nella blogsfera!!
    Personalmente uso molte piattaforme e concordo con Daniele sulle potenzialità di Wordpress.org rispetto a Blogger, ma quest'ultimo è molto molto più semplice da gestire per chi è alle prime armi e punta sui contenuti..
    A presto, passerò a trovarti! :D

    RispondiElimina
  4. Ciao Ximi,
    grazie per averci dato il tuo contributo!
    Decidere di buttarsi nella blogosfera, come hai detto tu, è sicuramente il passaggio più delicato.
    Continueremo a seguirti, a presto!

    RispondiElimina

Caro lettore, commentando dichiari di aver letto e accettato la privacy policy di questo blog.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.